Come fare le candele in casa

Candele ecco come farle in casa a costo zero.

Per fare le candele servono:

avanzi di cera, pezzi di pastelli a cera usati, vecchi rossetti, contenitori, vecchie candele, lattine schiacciate… et voila… ecco come preparare delle candele particolari e colorate.

PREPARAZIONE DELLE CANDELE

candela

Iniziamo con il recuperare i materiali necessari:

-Recupero e preparazione stampi –

Per creare candele si possono recuperare stampi di diversi tipi: contenitori delle uova di pasqua, vasetti di yogurt, lattine, coperchi di gelato, imballaggi vari (vedi imballaggio mouse). Il nostro stampo dovrà essere forato centralmente con uno spiedino in modo tale da poter posizionare lo stoppino. Lo stoppino verrà fissato, annodandolo allo spiedino, posizionato all’estremità dello stampo.

Vediamo nel dettaglio la preparazione:

– Preparazione della candele –

Recuperare pezzi di cera: avanzi di vecchie candele, involucri di formaggi, tipo galbanino o baby bell, ecc.

In un pentolino o ciotola sciogliere la cera a bagnomaria. Per conferire colore alla cera si possono aggiungere pezzi di rossetto o pezzi di pastelli a cera.

Quando la cera è completamente sciolta versarla nello stampo posizionando precedentemente lo stoppino e lasciar raffreddare.

Quando la candela si è solidificata e rappresa si dovrà aggiungere altra cera in quanto solidificandosi diminuisce il suo volume.

Lasciar raffreddare nuovamente il tutto. Per velocizzare questa fase, si può mettere la candela in frigorifero per una o due ore.

Togliere la candela dallo stampo.

Eliminare l’eccesso di stoppino.

 

Barbara Sciarra

1 comment on “Come fare le candele in casaAdd yours →

Lascia un commento